Sicurezza post contatore

Con la Delibera 40/04 l’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ha previsto per le società di distribuzione di gas metano l’obbligo di accertamento documentale su tutti gli impianti dei clienti finali.

Il 1 luglio 2014 è entrata in vigore la nuova Delibera 40/2014 (che ha abrogato la Del 40/04) con la quale l’Autorità ha aggiornato la modulistica che i clienti devono presentare in occasione di ogni accertamento: il cliente deve fornire al distributore gli allegati H/40 e I/40 compilati e firmati con tutta la documentazione annessa; su tali documenti il distributore deve effettuare l’accertamento documentale.

La nuova Delibera inoltre:

  • elimina l'accertamento impedito attualmente previsto;
  • aggiorna le fasce di potenza in cui sono suddivisi gli impianti di utenza e le relative tariffe per gli accertamenti; ridefinisce le tempistiche che portano
  • all'annullamento della richiesta di attivazione delle fornitura gas, in caso di mancato invio della documentazione prevista all'Impresa distributrice, dopo aver presentato al Venditore la richiesta di attivazione della fornitura;
  • avvia gli accertamenti per gli impianti di utenza MODIFICATI o TRASFORMATI;
  • rimanda l'attivazione degli accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza IN SERVIZIO – ovvero gli impianti con fornitura di gas attiva – all'emanazione di un apposito provvedimento.

La documentazione richiesta per effettuare l’accertamento dovrà essere inviata al seguente recapito: CPL Distribuzione Srl - Via A. Grandi, 39 - 41033 Concordia s/S (Mo)